Tutte le migliori vendite
  • Banner

Fotocamere
Fotocamere

Fotocamere

Le fotocamere hanno fatto molta strada dai loro primi giorni. Le camere oscure erano stanze con buchi nelle tende, che proiettavano un'immagine del mondo esterno su un muro. Thomas Wedgwood (1771-1805) e Sir Humphry Davy (1778-1829) condussero esperimenti con carta fotosensibile, scoprendo che la diventava nera a meno che non fosse conservata in una stanza buia. Nel 1827 Joseph Nicephore Niepce realizzò la prima fotografia al mondo. Per catturare l'immagine, ha dovuto lasciare l'otturatore aperto per circa 8 ore.

Le fotocamere sono state inventate per catturare ed elaborare la luce. I raggi di luce rimbalzano sugli oggetti ovunque e colpiscono diversi materiali. La prima fotocamera consisteva in una stanza con un buco in una parete e un materiale fotosensibile in fondo alla stanza. Il materiale ha catturato la luce e le sostanze chimiche hanno reagito con essa per produrre un'immagine. Questa foto è stata poi proiettata capovolta sulla parete opposta. Durante i primi anni della fotografia c'erano macchine fotografiche come questa.

Il pulsante dell'otturatore della fotocamera si trova solitamente nella parte superiore destra del corpo della fotocamera. Premendo il pulsante a metà verranno impostate le impostazioni di messa a fuoco ed esposizione della fotocamera e la fotocamera sarà pronta per lo scatto successivo. Questo processo è chiamato pre-focalizzazione. Prima di scattare la foto, una fotocamera metterà a fuoco il soggetto per ottenere la migliore immagine possibile. In genere, la fotocamera dispone di messa a fuoco e apertura preimpostate prima di scattare la foto. Tuttavia, alcune fotocamere richiedono un caricabatterie CA separato per caricare la batteria.

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca

Seguici su Facebook